venerdì 22 febbraio 2008

Déjà vu

Rifiutato il voto di storia dell'arte. Il professore mi ha consigliato di riprovarlo in quanto lo scritto era andato male e mi avrebbe abbassato la media. Mi disse la stessa cosa l'ultima volta che lo tentai. Non mi dispiace affatto, penso che lo darò da 4 crediti il prossimo però. Un disegno fanservice tanto per gradire.

mercoledì 20 febbraio 2008

Rubato

Non che non ne sia contento ma il 27 a cinese l'ho davvero rubato.

domenica 17 febbraio 2008

Pesce fuor d'acqua

[allarme sfogo]
Pensavo non fosse necessario il flag ma rileggendo mi sono reso conto di quanto sia pesante ciò che ho scritto.

Un bel pomeriggio passato giocando a go e parlando di relazioni che finiscono. Verso le 10 tutte le persone che conosco vanno al concerto dei lampigrevi (a cui avrei partecipato volentieri) lasciandomi senza compagnia. Mentre sono al bancone a bere un tizio che non conosco mi fa domande piuttosto banali sulle mie origini. Non avendo altro da fare gli do corda per un pò. "Eh insomma in Giappone... come dire c'è questo... questo spirito di appartenenza ad una comunità no? eh?"... banale ma non del tutto sbagliato. Poi mi ha sorpreso chiedendomi: "e che ci fa uno come te in un paese dalla mentalità individualista come questo?". Nessuno mi ha mai fatto una domanda così azzeccata prima d'ora, una domanda che racchiude tutto il dramma della mia gioventù.
 Cosa ci faccio in un paese individualista come questo? L'unica risposta che mi viene in mente è "ci sono capitato". Esatto, un pesce fuor d'acqua, un diverso, un disadattato in poche parole. Incompreso e disprezzato dai miei compagni di classe è la storia della mia vita fino ai 19-20 anni, finché le mie capacità riuscirono ad attirare l'attenzione di persone meno chiuse di mente. Una vera conquista anche se mi ha deviato, convincendomi che quello che so fare è l'unica cosa che importa, ciò che sono non solo non interessa ma allontana le persone e stronzate del genere (di cui sono convinto tuttora comunque).
 Ripensare a tutto questo mi ha ricordato perchè devo andarmene da qui. Non ne posso più di questa gente così diversa da me. Tutte le persone che mi hanno conosciuto durante il liceo ancora oggi mi guardano come lo sfigato che ero all'epoca. E non posso dargli torto più di tanto. Ero davvero uno sfigato emarginato. In un periodo in cui tutti pensavano all'amore (leggi:"sesso") io non avevo nemmeno qualcuno con cui parlare in modo decente. Non c'è da stupirsi se ancora oggi faccio fatica a capire cosa sia quell'amicizia profonda di cui alcuni parlano. Per me è qualcosa di alieno. Le persone con cui parlo oggi sono persone che come me si sentono diverse dalla massa di imbecilli che li circonda e spesso sono abituate (come me tra l'altro) a tenere una certa distanza dagli altri. Persone che sanno cosa vuol dire non essere capiti o accettati e ci si sono quasi abituati. Dico quasi perchè non ci si abitua mai veramente.
 Fuggirò su K-Pax, tornerò nell'oceano dal quale provengo, insomma me ne andrò di qui. Io vivo seguendo delle regole che la maggior parte di queste persone non è in grado di capire. E andrò a vivere in un luogo che la maggior parte di queste persone non vedrà mai.

sabato 16 febbraio 2008

HABEMUS CHASHU!

Avevo scritto un post impegnato, descrivendo il processo di apprendimento di una lingua straniera ma lo posterò domani perchè ho una notizia più importante: HABEMUS CHASHU!
OMG WTF CHASHU!111!1!one!!1

giovedì 14 febbraio 2008

Go Club

Da oggi anche nella mia città c'è un bel go club. Proprio vero che se qualcosa manca bisogna crearla. Molte persone si sono già fatte avanti e incuriositi dai misteri di questo gioco folle. Se si raggiunge un certo numero di igoisti si può fare un bel torneo sezione newbie.
A proposito, sapevate che Sylar è anche il campione italiano di Go? Io l'ho scoperto oggi.

martedì 12 febbraio 2008

Auguri a Valentina

Oggi una fedele visitatrice di questo blog compie gli anni.
Questo disegno è il mio regalo di compleanno.

TANTI AUGURI

Grazie per tutte le chattate che facciamo.

lunedì 11 febbraio 2008

Ma tu guarda...

Ma ti pare che mi devo svegliare e trovare un PC portatile con WINDOWS VISTA che mi aspetta nel salone? "È di Mario, puoi configurarlo?" NOOOO non posso manco toccarlo (avrei voluto dire). Insomma con un pò di pazienza mi metto li ad aspettare che carichi il famigerato OS microsoft di cui tanto si è discusso. Si presenta bene ma come non potrebbe? È la copia di Mac OS X Tiger.
Una cosa mi ha dato parecchio fastidio. La prima è che non sono riuscito a collegarlo alla rete wireless di casa nonostante abbia la scheda Wi-Fi. Non rilevava la rete. MAH.
Sono passato a Mac da quasi 4 anni oramai, non sapevo assolutamente dove mettere le mani.

domenica 10 febbraio 2008

Go Club

Qualcuno mi ha fatto notare che da quando ho aperto questo blog non ho mai detto di essere un igoista. Esatto, sono un giocatore di Go. Un gioco molto diffuso in Asia soprattutto in Giappone, Cina, Corea e Taiwan. In Italia gli igoisti sono una cerchia ristretta. Inutile dire che dove abito io non c'è nemmeno un Go Club che si possa definire tale. Ma presto che ne sarà uno! Un locale dove poter prendere qualcosa da bere e all'occorrenza dire "hei puoi tirare fuori il goban che ci facciamo una partita? Non vedo l'ora.

martedì 5 febbraio 2008

Il sangue si agita

Edito il post perchè ho cambiato opinione.
Questo disegnatore merita, gente così mi fa tornare voglia di disegnare.
Andatevi a vedere i suoi disegni sul suo [blog].

lunedì 4 febbraio 2008

50

Un pò mi dispiace aggiornare dopo la grande ondata di feedback riscossa dal mio primo video su youtube ma il blog va avanti. Ed è arrivato ben al cinquantesimo post! *applausi sparsi di sottofondo* Davvero mi meraviglio della mia costanza nell'aggiornare. Sarà tutto merito del metodo Stars.
Domani avrò modo di sottoporre questo metodo al famoso consulente Kaizen della Omron Italia, visto che da domani tornerò a lavorare li (per 4 giorni fino a venerdì). Dimenticavo che non tutti sanno che io faccio l'interprete italiano-giapponese, ma solo quando serve un sostituto. Un operatore una volta mi disse che sono "l'interprete a gettoni". È un ottimo lavoro part time ma decisamente non il lavoro della mia vita.

domenica 3 febbraio 2008

MyTube

Ebbene si. È da tanto che volevo farlo e ora finalmente mi sono deciso. Sono finito su YouTube XD
Aggiornamento: Finire su youtube è un esperienza mistica e la faccia che ha fatto mia madre quando ha visto il video è stata impagabile XD

P2P è legale in Italia???

Non mi capitava da tempo di pensare "che fortuna che sono in Italia". Riporto la notizia letta su downloadblog.it. In poche parole: la legge recentemente modificata renderebbe il P2P di materiale protetto da copyright legale in Italia a patto che la qualità distribuita online, a titolo gratuito, sia di qualità inferiore all'originale.
Dunque distribuire via internet degli mp3 musicali (che si sa sono file di qualità inferiore rispetto all'originale) oppure un avi, un divx etc sarebbe riccamente legale. Non so quanto duri questa pacchia ma penso sia il caso di approfittarne.

Potete consultare la notizia originale a questo [indirizzo].

venerdì 1 febbraio 2008

Gli Scherzi

[allarme sfogo]

Questo programma è presentato da: Emo Veil chattate notturne.

Tanto per continuare con i post impegnati oggi prendo posizione sul concetto di scherzo. Per scherzo intendo soprattutto quelli verbali, non cose esagerate alla "scherzi a parte". Ammettero che è da tempo che ci penso e comincio a farmi un idea di questo curioso fenomeno a me piuttosto sconosciuto. La mia idea è questa: scherzare è un impulso non controllato simile ai lapsus.
Chiamo Wikipedia a deporre sul Laspus.

 Wikipedia: "L'espressione si riferisce ad un errore apparentemente casuale, bizzarro o privo di senso (inclusi errori linguistici e vuoti di memoria) che, secondo la teoria freudiana, il soggetto compie sull'impulso di un'istanza inconscia e che diventa il canale per esprimere pensieri che altrimenti la censura, legata alla coscienza vigile, rimuoverebbe."
 Grazie Wiki può tornare a sedersi.

Si potrebbe fare un bellissimo copia-incolla ed applicare la parola "scherzo" al posto di "lapsus". Lo scherzo è un ottimo modo per scoprire cosa sta pensando la persona che lo pronuncia. Nel corso del tempo ho individuato alcune cause comuni che portano varie persone alla fatidica frase di merda "sto scherzando":

 1) Ho un opinione su di te da confermare: Uno scherzo è un buon modo per chiedere qualcosa di scomodo ma basta fare un pò di attenzione e le vere intenzioni vengono a galla. Nella maggior parte delle volte l'opinione che una persona ha di te non è nulla di bello.

 2) Ti sto mettendo alla prova: Una provocazione gratuita per vedere come l'altro reagisce. Serve per vedere se può fare il comodaccio suo con te. Se vede che non ti lasci mettere i piedi in testa allora parte un secondo attacco che è sempre qualcosa come "eh non sai stare agli scherzi", "sei permaloso", "uno non può neanche scherzare con te". E infatti no. Non puoi scherzare con me, dove sta scritto che potresti?

 3) Voglio farti ridere: Questo è la forma di scherzo migliore come intento. Almeno ha dei buoni propositi. Purtroppo non è per niente facile scherzare in maniera divertente e comunque resterà sempre una forzatura di un processo naturale come quello dell'essere-simpatico-a-qualcuno. Nei casi peggiori questa forma di scherzo viene usata per rimorchiare. Inutile dire che finisce in un disastro.

Fabio TheThinker mi suggerisce:
 4)Il Nerdometro: serve a calcolare il livello culturale, intellettivo e anche la conoscenza specifica di argomenti random (spesso molto di nicchia). Come potete notare è molto simile al punto 2 ma ha uno scopo diverso. Serve a fare una selezione delle persone che ci circondano.

Per ora mi vengono in mente solo questi. Accetto altri suggerimenti.