giovedì 19 marzo 2009

Trasferimento

Dopo un lungo periodo di inattività il blog di contattozero chiude i battenti. Ringrazio tutti i lettori che hanno commentato i miei deliri fino ad oggi.

Ho trasferito il mio blog sulla piattaforma Wordpress in modo da avere un blog come si deve sul mio dominio. Grazie al plug in di comicpress posso anche inserire delle strisce stupide sulla mia vita. Per chi fosse interessato questo è l'url:
http://www.rivercrabstudio.com/blog

giovedì 6 novembre 2008

Gente che viene, gente che va

Torno a scrivere sul blog e guarda un pò... un bel post di sfogo. Vi ricordiamo che questo post è flaggato "allarme sfogo".
La storia è sempre la stessa. Ci si incontra, ci si diverte, si entra in confidenza e ci si perde di vista. Perchè???
Perchè una volta che mi avvicino a qualcuno se ne va? Sono appiccicoso? Noioso? Brutto? Antipatico? Stronzo? SPIEGATEMI CHE CAZZO C'è CHE NON VA. Sono stato abbandonato da persone che ho trattato male, che so di aver trattato male e mi pare giusto. Eppure queste persone tenevano a me molto più di questi dementi a cui mi dedico con tutto me stesso. Perchè se mi comporto bene non mi cagano più?
Ne ho pieni i coglioni di questa storia del "li tratti bene, ti pisciano - li tratti male ti amano". Possibile che intorno a me ci siano solo dei coglioni del genere? Ma che me li cerco con la lente di ingrandimento?
Poi mi dicono che mi comporto male, che sono uno strono etc... MA PER FORZA! Mi piace la compagnia, mi piace stare con persone che apprezzo e visto che devo trattarli di merda per ottenere un pò di considerazione, allora sono costretto a farlo. Perchè mi devono costringere a comportarmi male?

Possibile che sia davvero così sbagliato affezionarsi ad una persona?

Lo so già che domani mattina mi sveglierò e sarà tutto passato. Perchè domani di queste persone non me ne importerà più nulla. Ma stasera ancora ci tengo. Perciò per stasera lasciatemi sfogare in pace.

lunedì 3 novembre 2008

Open Roma

Cavolo, sono due mesi che non scrivo sul blog...
Oggi domenica 2 Novembre ho partecipato al torneo open di go a Roma. Per farla breve ho battuto l'ex campione italiano Francesco Marigo alla pari nello scontro diretto. Ed ero anche bianco. Ho vinto di 1,5 punti al termine di una partita surreale che ho in parte cercato di ricreare in formato [.sgf]. Purtroppo non sono sicuro se l'ordine delle mosse sia del tutto corretto ma le forme sono giuste e anche il risultato finale.

giovedì 28 agosto 2008

Tonari no Totoro

Oggi dopo tanti anni ho visto "Tonari no Totoro" incuriosito da alcune teorie inquietanti riguardo il personaggio simbolo dello studio Ghibli.

Secondo alcuni Totoro sarebbe una creatura invisibile alle persone in vita. Il tenero troll pancione è possibile incontrarlo solo in punto di morte o durante il sonno se l'anima della persona esce fuori dal corpo.
Ad esempio il primo incontro di Mei con Totoro: non c'è nessuna strada che conduce alla tana di Totoro, semplicemente si addormenta tra gli arbusti e il suo spirito vaga seguendo i due piccoli totori.
Anche la scena con l'albero gigante nel giardino è simile: durante il sonno le anime delle due bambine si allontanano dai corpi e si uniscono alla danza per far crescere l'albero gigante che il padre, sveglio per lavorare, non vede nonostante guardi nel giardino dove le figlie stanno praticamente urlando. Spiega anche perchè la mattina dopo non ci sia nessun albero gigante nel giardino ma solo i germogli ("era un sogno, ma non era un sogno").

A metà del film Mei si perde per strada e probabilmente muore in un pantano. Nessuno è in grado di ritrovarla perciò la sorella Satsuki chiede aiuto a Totoro per ritrovarla. Sempre secondo queste teorie il Neko-Bus sarebbe un gattone che traghetta le anime dei morti nell'altro mondo. Nel salire sul bus probabilmente anche la sorella maggiore muore come prezzo del viaggio. Simbolico sarebbe anche il ritrovamento di Mei accanto a delle statue di Jizo che, secondo la tradizione popolare, sarebbe il Bodhisattva protettore dei defunti (wiki).

Il film si conclude con la frase inquietante della madre che dice di aver visto le due figlie sorridere dal ramo del pino li di fronte. Da piccolo mi sono sempre chiesto perchè dopo tutto quel casino non si fanno vedere dalla madre ma si limitano a guardarla da lontano se, mezz'ora prima nel film, Mei piangeva all'idea di non poter dormire con la lei il giorno stesso.
Viene da pensare che vogliano tenere nascosto il neko-bus ma non avrebbe senso allora lasciare una pannocchia con un chiaro messaggio sopra visto che una volta tornati a casa il padre avrebbe chiesto spiegazioni. In più, se urlavano tutte eccitate per aver visto Totoro, figuriamoci il chiasso che avrebbo dovuto fare di fronte ai genitori per essere addirittura salite sul gattone-autobus (io me ne sarei vantato per sempre).

L'ultima scena prima della sigla finale vede le due protagoniste in viaggio in un luogo che non si vede bene dai finestrini, verso una meta sconosciuta.

Come per smentire tutto quello che è stato appena detto, durante la sigla finale scorrono rassicuranti immagini delle due sorelle che parlano con la vecchia e il ragazzo vicini di casa. Seguono immagini della madre che torna a casa, fanno il bagno insieme nella vasca da bagno della nuova casa (perciò non sono immagini prima del ricovero) e dormono insieme leggendo il libro con le favole su Totoro.

Ed è stato commovente. Ho visto tante persone con l'adorazione per Totoro e non capivo perchè. Avendolo visto da piccolo non lo avevo apprezzato come si deve. Rivederlo oggi è stato tutta un'altra cosa.

lunedì 28 luglio 2008

Road 2 japan

Sono arrivato in Giappone. Il tutto sarà meglio documentato sul mio fotoblog: [road2japan]

domenica 13 luglio 2008

In due settimane

Aggiorno il blog dopo circa 2 settimane di latitanza. Sono successe varie cose, procedo in ordine:
-Domenica 6 sono tornato a Frosinone dai miei. La sera ho trovato il centro storico pieno di artisti di strada ed è stato molto carino vedere un pò di vita li. Purtroppo in quella stessa serata ho perso il cellulare e ho dovuto chiedere soccorso divino per recuperare il numero. È gradita la vostra collaborazione per recuperare i vari numeri che ho perso.
-Lavorato la settimana a partire da lunedì 7 fino a giovedì. Quel lavoro è davvero una palla ma almeno mi sono entrati 2000 euro... ne avevo bisogno.
-Giovedì sera sono tornato a casa e ho trovato l'appartamento sottosopra a causa di lavori all'impianto elettrico. Polvere e calcinacci ovunque tanto che non posso nemmeno cucinare. Ogni giorno vengo svegliato alle 8 e mezza di mattina dalle martellate degli operai.
-L'esame di letteratura moderna e contemporanea 3 modulo su Kenzaburo Oe è stato superato con un ricco 30 e lode. Anche se la lode andrebbe tutta alla professoressa.
-La seconda mostra non è più stata organizzata per problemi tecnici, venerdì scorso ho ritirato i quadri e presto posterò le foto della mostra.
-Ho visto un meraviglioso spettacolo teatrale a villa borghese. Un riadattamento di "Sogno di una notte di mezza estate". La vita nella capitale è proprio il bene.
-Dopo tanto caldo il cielo su Arena City è nuvoloso e ci sono state anche brevi precipitazioni. Ho visto anche un fulmine in lontananza.

Per ora è tutto

martedì 1 luglio 2008

I'M BACK

Finalmente riesco ad accedere ad internet da casa, non ne potevo più di portare il computer fino all'uni. La mia mostra è andata discretamente bene, venduto qualche quadro e un sacco di gente e venuta a vederla tra cui anche i miei genitori (dove c'è mio padre c'è sempre festa, che genio di uomo). Sto disperatamente lottando contro il caldo ma alla mostra mi sono presentato in giacca e cravatta. Pensato di aver fatto una cavolata finchè fab non mi ha scattato questa foto. YEAH! GO YAKUZA ARTIST!

lunedì 9 giugno 2008

Aggiornamento Minchio

Mini aggiornamento:
Sabato ho scattato circa 200 foto al corteo del gay pride a Roma... è stato divertente scattare foto salendo su secchi e cabine telefoniche. Ho rischiato grosso quando sono salito sul cassonetto in via cavour che non la smetteva di dondolare nonostante David cercasse di tenerlo fermo. A breve postero alcune foto.
Odio la domenica. Sarebbe la giornata ideale per fare qualsiasi cosa ma mi prende a male e finisco per non fare nulla. Per fortuna che c'era il mio coinquilino Aldo che, oltre ai deliziosi supplì, mi ha aiutato a montare le tende dell'ikea (finalmente). Ora la mia stanza ha la grafica aggiornata.
Oggi ho comprato i biglietti per il Giappone. Per la gioia di Anita il mio ritorno è fissato per il 7 settembre perciò potrei seguirla al famoso concerto.
E per ora è tutto. Bye

mercoledì 4 giugno 2008

Inlife or not?

Di recente mi sto allontanando dalla inlife. Passo sempre meno tempo davanti al computer a navigare in rete, a chattare su msn e giocare sul KGS. Per non parlare del facebook che apro una volta solo quando per sbaglio clicko sui preferiti e dei vari mmorpg che oramai ho praticamente abbandonato. E qualcuno di voi si ricorda se io abbia o meno un mySpace?
Morale della favola la vita ad Arena City si è sostituita alla mia vita online. Non posso che essere contento di questo. Il tempo speso al computer dal 90% del mio tempo disponibile è drasticamente sceso a circa il 25%. Lo uso solo per controllare le mai, aggiornare il blog, parlare un pò su msn e controllare il mio conto corrente di tanto in tanto. E per ora va bene così.

E ora qualcosa di completamente diverso.

Ho prenotato il volo per il japan. A meno che non decida all'ultimo momento di andarmene in svezia la mia partenza è fissata per il 27 luglio e il ritorno per il 28 agosto. Come per il viaggio dell'anno scorso anche quest'anno verrà realizzato il foto blog della mia vacanza. Stay Tuned

domenica 1 giugno 2008

Data

Dopo circa una settimana di lavoro a Frogwell sono tornato a casa nella capitale. Non mi piace per niente quel lavoro ma quando la sera torno a casa e scrivo il guadagno del giorno allora ricodo perchè lo faccio.
Sabato incontro 2 ragazzi di Jocanda per mostrare i miei disegni. Non sapevo se sarebbero piaciuti o meno, pensavo il mio stile da fumetto-videogioco non fosse adatto ad una galleria. Inceve li ho visti piuttosto entusiasti e mi hanno fissato la data per la mostra, sabato 13 giugno. Dunque ho poco tempo per preparare i lavori considerando che ho almeno 3 opere giganti per le tre pareti più spaziose oltre ad una serie di lavori per quelle più piccole (e un Mecha Taiko no Tatsujin DS a cui giocare).

sabato 24 maggio 2008

Rematch

Dimenticavo di dirvi che a pochi giorni di distanza dalla sconfitta ho riscattato il mio onore sconfiggendo la mia acerrima rivale a Taiko no Tatsujin in una sfida best of five per 4 a 1.
Yeah.